Antica notte oscura - Vivo Come Voglio
la voce dentro te
La Voce che hai Dentro
16 Dicembre 2018
Accogli il TUO dono
26 Dicembre 2018

Antica notte oscura

solstizio d'inverno

21.12.18  – 18:18 – solstizio d’Inverno

Buio e oscurità fuori, buio e oscurità dentro.

La giornata si è mossa strana, tutta sballata. Qua è là uno sprazzo di luce intensa si accende in un messaggio inatteso, in un abbraccio vero, in una telefonata inaspettata, in un sorriso sincero.

C’è di che nutrire l’anima per ore eppure man mano che il giorno lascia il posto alla notte l’animo si fa cupo e l’oscuro penetra il cuore. È il momento di Lasciarmi Danzare.  Accendo candele, incensi e luci colorate. Accendo la musica, entro in me, poi nella musica, poi la musica in me e inizia la danza.

E sale l’oscuro. Ad ogni giro, ad ogni movimento buio, tristezza, tutti i “non so, non posso, non riesco, non vedo, non sono capace…” stringono la gola, immagini di sogni che naufragano nelle paure invadono la mente.

Paure vecchie, paure nuove, paure antiche come questo mondo salgono nella danza, avviluppano il cuore, oscurano la luce dell’anima e un’ansia di morte si fa strada.

 

Un giro di danza ancora e una voce arriva e racconta.

“È la notte della Terra questa, ogni anima antica la sente e torna alla prima volta. Il sole si è fermato, le tenebre hanno avvolto la luce, tutto arriva incerto, tutto è sospeso. Senti la Paura ma non lasciare che ti travolga, non è tua, non è qui, non è ora. È l’eco di una paura lontana, in un tempo che ancora non conosce e che ancora non sa se il sole che si è fermato di nuovo sorgerà.

Tre giorni è il tempo di questa tenebra, per tre giorni ancora l’oscurità ti avvolge e ti mostra ciò che non vuoi, ciò che temi, ciò che è oscuro…

È un dono questo. La notte ti mostra ciò che serve tu veda. Accogli la notte, accogli l’ora oscura della Terra come tua. Ringraziala per ciò che ti mostra. Guarda la paura che ti mostra ma non lasciare che incateni la mente né che ristagni nel cuore.

Ancora tre giorni e poi il sole riprende il suo corso e la luce torna ad illuminare la tua anima e il tuo cammino.

Hai visto tutte le tue paure in una sola danza. Preziosa danza. Guarda in faccia le tue paure ora, osserva come si muovono, dove vanno, cosa fanno. Osserva cosa le accende e cosa le sopisce.

Chiama le tue paure per nome. Siedi accanto ad ognuna e parla con lei. Ascolta cosa ha da dirti, ascolta cosa la tua anima a da dire a lei.

Danza con ogni tua paura in questa lunga notte e mentre con lei danzi osservala, ascoltala, resta con lei finché senti di conoscerla davvero.

Allora potrai amarla e amandola congedarla. Allora la Luce torna a risplendere fuori e dentro te.”

 



.

Ti è servito? Donalo ad altre Donne!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.