Vivi come vuoi - la Creazione Intenzionale - Vivo Come Voglio

Conosci l'erba voglio?

L’erba voglio non cresce neanche nel giardino del re

Lo conosci questo modo di dire? Se sei nei tuoi “anta” probabilmente Sì e chissà anche quante volte lo hai sentito ripetere da bambina.

L’erba voglio non cresce neanche nel giardino del re, ovvero, nemmeno il re con tutto il suo potere e la sua ricchezza viene accontentato in ogni cosa che chiede figurati tu che sei solo una bambina e magari pure figlia di povera gente.

Da bambine questa faccenda che il re non avesse tutto ciò che voleva ci sapeva abbastanza di presa in giro, ma stare a farlo notare all’adulto di turno avrebbe solo allontanato ulteriormente da noi quello che stavamo chiedendo, procurandoci magari al suo posto un paio di scappellotti.

Crescendo poi, a furia di sentircela ripetere, a questa storiella abbiamo finito col crederci. Dentro di noi l’idea che “non si può avere tutto quello che si vuole” ha messo radici, radici tanto profonde che ora ci troviamo a dircelo in autonomia che non possiamo avere tutto ciò che vogliamo e siamo convinte che sia davvero così e che il non poter avere tutto quello che vogliamo sia normale e naturale.

Anche perché, insomma, il continuo “voglio questo, voglio quello, voglio quell’altro” fa brutto e maleducato e prepotente ed egoista… tutte parole che definiamo come negative e tutte etichette che non ci piace avere addosso, specialmente a noi donne.

Solo che la realtà è un po’ diversa da come ce l’hanno raccontata e quando iniziamo ad occuparci della nostra Essere Interiore, della nostra Energia della Fonte, della nostra Parte Divina ad un certo punto del nostro cammino ci imbattiamo in tre fatti che inizialmente ci sconcertano:

  1. l’erba voglio cresce eccome nel giardino del re e cresce anche bella rigogliosa
  2. chiunque può avere, se lo vuole, un magnifico prato di Erba Voglio nel proprio giardino senza nemmeno bisogno di essere re o regina ma solo chiedendolo
  3. tutto ciò che accade nella nostra vita è basato sui nostri voglio

Tutto ciò che vuoi avere lo puoi avere e tutto ciò che vuoi essere lo puoi essere.

O per meglio dire:

tutto ciò che hai e sei nella tua vita è stato creato/attirato da te attraverso i tuoi voglio, sia quelli consapevoli che quelli inconsapevoli, e tutto ciò che sarai e avrai nella vita viene creato/attirato da te attraverso i tuoi voglio, sia quelli consapevoli che quelli inconsapevoli.

E Sì! Lo sento il coro di proteste che ti si muove dentro leggendo queste affermazioni ma se sei arrivata in questa pagina di questo sito non è un caso, quindi datti fiducia e continua a leggere 😉

I Voglio e la Legge di Attrazione

Sei tu che attiri a te tutto ciò che fa parte della tua vita. Questa cosa può piacerti molto o non piacerti affatto, ma che sia l’una o che sia l’altra questo non cambia il fatto in sé: sei Tu che crei la Tua Realtà.

Questo accade non perché lo dico io ma per via di una legge universale chiamata “Legge di Attrazione” secondo la quale:

tutto ciò che è simile a sé stesso si attira.

Noi questa legge la conosciamo attraverso una serie di detti popolari come “chi s’assomiglia si piglia”, “dove ce n’è, ne va”, “piove sempre sul bagnato”… detti che, chissà perché, spesso usiamo per evidenziare l’aspetto per noi negativo della faccenda, anziché leggerli come motivanti.

Tutto ciò che è simile a sé si attrae, ovvero, attrai a te l’essenza di ciò su cui concentri i tuoi pensieri, attrai a te ciò a cui dai maggiore attenzione, attrai a te ciò a cui pensi più spesso e intensamente, attrai a te ciò che vuoi.

E Sì! Continuo a sentirlo il coro di proteste che sono sostanzialmente di due tipi, quelle voglio ma non ottengo come ad esempio:

“Se è così dove sono tutti i soldi che continuo a chiedere e a cui penso così spesso? Dov’è la meravigliosa casa con tutti i confort che immagino tanto spesso? Dov’è il lavoro dei miei sogni? Dove sono le mie relazioni super appaganti?”

e quelle ma figurati se io ho voluto quella cosa lì che raccolgono tutto ciò che è entrato nella nostra vita pur non essendo affatto ciò che vogliamo e che non nomino per evitare di porvi ulteriore attenzione.

La spiegazione per queste due situazioni è tanto semplice quanto fastidiosa:

se ciò che attraggo è la mancanza o addirittura l’opposto di ciò che voglio significa che nel mio modo di volere e di chiedere quello che voglio c’è qualche grossa falla!

Se ciò che attiro a me è la mancanza o il contrario di ciò che voglio, significa che mentre le mie parole dicono una cosa le vibrazioni che emano dicono l’opposto e il fatto è che sono le vibrazioni che davvero chiedono e creano, non le parole che usiamo.

Questa cosa ti sarà facilissima da cogliere se vivi con un animale o con un bambino di pochi mesi. Mettiti di fronte al tuo animale o al tuo bambino e inizia a parlargli in tono entusiasta e amorevole usando però parole che nella nostra lingua esprimono disprezzo o che non hanno alcun significato e guarda la reazione che ottieni. E poi fai la stessa cosa al contrario, ovvero usa parole amorevoli ma dille con un tono rabbioso e guarda cosa ottieni.

Allo stesso modo succede che mentre con le parole asseriamo che vogliamo più soldi quello che stiamo emanando sono vibrazioni che parlano di mancanza di soldi. Vogliamo più soldi ma i nostri pensieri ruotano costantemente attorno al fatto che ci mancano, che non ne abbiamo abbastanza per saldare i conti, che non possiamo permetterci di comprare questo e quello. Le nostre parole dicono “Voglio tanti soldi” ma la nostra attenzione è talmente spesso sulla nostra attuale mancanza si soldi che alla fine è la mancanza di soldi ciò che attiriamo.

Tutto questo, in parole spicce, significa:

appurato che “Come Vuoi” è l’unico modo in cui puoi vivere, tanto vale allora che inizi a fare chiarezza su ciò che vuoi e ciò che non vuoi in modo da mantenere la tua attenzione su quello che vuoi e quello ottenere!

Riuscire a vivere come vuoi significa essere una Creatrice Intenzionale, ovvero una donna che decide di creare la sua vita come la vuole davvero, focalizzandosi su ciò che vuole e attirando a sé l’essenza di ciò che chiede.

La Creazione Intenzionale e le Emozioni

Come faccio ad accorgermi se sto chiedendo quello che voglio o la sua assenza?

Come faccio a sapere se sto creando quello che voglio o il suo contrario?

Come faccio a trasformarmi in una Creatrice Intenzionale?

 

Ecco tre ottime domande che hanno tutte un’unica risposta: Ascolta le tue Emozioni.

 

Siamo tutte, indistintamente e sin dalla nascita, dotate di un fantastico sistema di guida, un navigatore interno e innato, estremamente preciso, che ci dice in ogni momento se ciò che stiamo attirando è ciò che vogliamo o il suo contrario.

Si chiama Sistema di Guida Emotivo e si chiama così perché utilizza le Emozioni per indicarci quando stiamo creando ciò che vogliamo e quando invece stiamo creando il suo opposto o la sua mancanza.

La fregatura ed il motivo per cui tanto spesso attiriamo l’opposto o l’assenza di ciò che vogliamo è che nel tempo, un l’erba voglio non cresce dopo l’altro, abbiamo disimparato ad utilizzare questo fantastico sistema di guida fino a dimenticarci persino della sua esistenza.

La buona notizia è che il tuo Sistema di Guida Emotivo continua comunque a funzionare egregiamente e tutto ciò che ti serve è reimparare ad utilizzarlo e tornare così ad essere la meravigliosa Creatrice Intenzionale che volevi essere quando sei approdata su questo pianeta.

Come puoi diventare Creatrice Intenzionale

Ci sono diverse tecniche che puoi utilizzare per riprendere contatto con le tue emozioni ed imparare ad usarle per Creare Intenzionalmente la tua realtà.

Accompagnarti nel conoscere e sperimentare queste tecniche è il cuore del mio lavoro che ti offro in tre diverse modalità.

  1. Tu in totale autonomia –  Nella sezione “Lasciati Ispirare” del sito Vivo Come Voglio tra le righe di storie e racconti trovi, se guardi bene, diverse indicazioni su come riprendere confidenza con le tue emozioni e imparare a focalizzare l’attenzione su ciò che davvero vuoi. E, come dicono gli inglesi, be my guest!, ovvero serviti pure, offro io.
  2. Tu insieme al Gruppo Energetico – Nei laboratori “Flow – la Danza dell’Anima” sperimenti, divertendoti e facendoti forte dell’amorevole e ricaricante energia creata dal gruppo, molteplici tecniche che ti sono di aiuto sia per la Creazione Intenzionale che per l’Arte del Permettere (vedi qui) con ampi spazi dedicati al Lasciarsi Danzare e alla Scrittura che Crea
  3. Tu accompagnata da me
    • in movimento nella natura – Nei “Percorsi Magici” camminiamo insieme per sentieri facili ma speciali lungo i quali e grazie ai quali diventa più facile sciogliere quei nodi che ti hanno finora portata a creare in modo inconsapevole ottenendo spesso il contrario di quello che vuoi
    • in una stanza (virtuale) – per quando fuori proprio non si può e per te che sei troppo lontana dalla val di Fassa per un incontro dal vivo ma vuoi lo stesso iniziare a camminare

Per sapere quando sono i prossimi laboratori Flow! – La Danza dell’Anima controlla il calendario (ci arrivi cliccando qui o dal menu “Percorsi” o dall’icona calendario nella barra laterale)

Per chiedere maggiori informazioni o per fissare un incontro individuale Contattami